GRASSI FRANCESCA

Professore Ordinario 
Settore scientifico disciplinare di riferimento  (BIO/09)
Ateneo Università degli Studi di ROMA "La Sapienza" 
Struttura di afferenza Dipartimento di FISIOLOGIA E FARMACOLOGIA "VITTORIO ERSPAMER" 
Recapiti Elenco recapiti telefonici

Orari di ricevimento

su appuntamento

Curriculum

FRANCESCA GRASSI
Professore Ordinario Settore Scientifico-Disciplinare: BIO/09
Orario di Ricevimento: su appuntamento
CARRIERA E TITOLI
1988-1989 Visiting Scientist, Dip.di Neurofisiologia, Max Planck Institut für Psychiatrie (Monaco di Baviera - Germania).
-1990 -1992. Ricercatore in Fisiologia generale presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università degli Studi dell'Aquila (Dipartimento di Medicina Sperimentale).
-1993-1998 Ricercatore presso il Dip. di Medicina Sperimentale e Patologia, Università di Roma "La Sapienza"
-1999-2004 Professore Associato di Fisiologia (SSD BIO/09), Dip. di Fisiologia e Farmacologia, Università di Roma "La Sapienza"
-2005-presente Professore Ordinario di Fisiologia Umana (SSC BIO/09) Dip. di Fisiologia e Farmacologia, Università di Roma "La Sapienza"
ATTIVITÀ DIDATTICA attuale
1) Coordinatore Corso integrato Fisiologia Umana I e II, CLM in Medicina e Chirurgia, Facoltà di Medicina e Psicologia
2) Coordinatore Corso integrato Human Physiology II, CLM F (International School of Medicine). Facoltà di Farmacia e Medicina
3) Coordinatore di Semestre (II anno, II semestre) CLM F (International School of Medicine). Facoltà di Farmacia e Medicina
4) Membro del gruppo dei Docenti Coordinatori del Percorso di Eccellenza per Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia, Facoltà di Medicina e Psicologia
(Settori di ricerca di interesse e luoghi di svolgimento delle ricerche, con collaborazioni etc.)
Intelligenza artificiale per valutare effetti di attività fisica in patologie neurologiche. In alcuni malattie, in particolare nella sclerosi multipla, il decorso è estremamente variabile e influenzato da molti fattori, tra cui l'attività fisica. L'Intelligenza artificiale, in particolare modelli di machine learning sono sempre più utilizzati per studiare gli effetti di vari fattori e per supporto a prognosi e terapia. Ciò richiede una stretta collaborazione tra medici, che hanno dati clinici, ed esperti di tecniche di Intelligenza Artificiale, che hanno il know-how per l'analisi dei dati e un forte sforzo per colmare le lacune culturali. Questa ricerca è condotta in collaborazione con medici (Prof. M. Salvetti), fisici (Prof. A. Crisanti) e ingegneri (prof. Palagi, dr. Vitaletti) della Sapienza.
Effetti fisiologici e fisiopatologici di segnali casuali. Modelli matematici di malattie neurologiche. Segnali casuali (rumore) plasmano i fenomeni biologici, dall'espressione genica all'attività neuronale. Per definirne il ruolo, è necessario condurre studi sperimentali, ma anche definire modelli matematici che permettano di isolare il ruolo del rumore nei fenomeni biologici studiati. Questa ricerca viene condotta in collaborazione con colleghi medici (prof. M. Salvetti) e fisici (prof. A. Crisanti), Università Sapienza.
Proprietà funzionali di canali ionici in patologie umane. Le proprietà funzionali di diversi canali ionici sono state studiate in miotubi in coltura, sfruttando cellule satelliti donate da soggetti sani o malati di SLA. Nel topo sono state esaminate le differenze funzionali dipendenti dalle fasi dello sviluppo della giunzione neuromuscolare e la modulazione di recettori nicotinici da parte di ioni e neurotrasmettitori. Sono state studiate le proprietà di una forma del recettore, ottenuta per splicing alternativo di una subunità, e sono stati individuati degli stadi di sviluppo della fibra muscolare scheletrica in cui i recettori probabilmente contengono questa variante. È stata studiata l'azione di diversi farmaci (verapmil, fluoxetina, riluzolo) sulla funzione di canali di AChR WT e mutanti. Ulteriori studi sono in corso in altri modelli murini di malattie umane, in particolare nella distrofia muscolare. Questa ricerca è condotta in collaborazione con i colleghi del Dipartimento (Prof. C. Limatola, dott. M. Catalano)
Permeabilità al Ca2+ dei recettori nicotinici: Questa linea di ricerca, sviluppata anche in collaborazione con RL Papke, University of Miami e AG Engel, Mayo Clinic (USA), ha affrontato l'importanza di mutazioni puntiformi in recettori neuronali e muscolari. In particolare, è stato dimostrato che nella giunzione neuromuscolare, il recettore umano ha una permeabilita' al Ca2+ molto piú elevata rispetto al recettore di topo e di ratto. Ha inoltre mostrato che alcuni recettori umani mutanti identificati in pazienti con miastenia congenita da canale lento hanno permeabilità al Ca2+ ulteriormente aumentata rispetto al controllo sano, con probabili risvolti nella patogenesi della malattia.
Editorial activity: Reviewer for: Journal of Neuroscience; Muscle and Nerve; Acta Physiologica, Journal Neuroscience Research, American Journal of Physiology, BioMed Central Neuroscience, Cell Biology International, Neuroscience.
PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE (ultimi 15 anni)
1. Placzek AN, Grassi F, Papke T, Meyer EM & Papke RL. A single point mutation confers properties of the muscle-type nicotinic acetylcholine receptor to homomeric a7 receptors. Mol Pharmacol, (2004) 66: 169-77
2. Grassi F, Pagani F, Spinelli G, De Angelis L, Cossu G & Eusebi F. Fusion-independent expression of functional ACh receptors in mouse mesoangioblast stem cells contacting muscle cells. J. Physiol (2004) 560: 479-89
3. Lagostena L, Avitabile D, De Falco E, Orlandi A, Grassi F, Iachininoto M, Ragone G, Fucile S, Pompilio G, Eusebi F, Pesce M & Capogrossi MC. Electrophysiological properties of mouse bone marrow c-kit cells co-cultured onto neonatal cardiac myocytes. Cardiovasc Res (2005) 66: 482-492
4. Placzek AN, Grassi F, Meyer EM, Papke RL. An alpha7 nicotinic acetylcholine receptor gain-of- function mutant that retains pharmacological fidelity. Mol Pharmacol (2005) 68: 1863-76
5. Pagani F, Lauro C, Fucile S, Catalano M, Limatola C, Eusebi F, Grassi F. Functional properties of neurons derived from fetal mouse neurospheres are compatible with those of neuronal precursors in vivo. J. Neurosci Res (2006) 83: 1494-1501
6. Fucile S, Sucapane A, Grassi F, Eusebi F, Engel AG. The human adult subtype AChR-channel has high Ca2+ permeability, predisposing to the endplate Ca2+ overloading in slow-channel myasthenic syndrome. J. Physiol (2006) 573: 35-43
7. Di Castro A, Martinello K, Grassi F, Eusebi F, Engel AG. Pathogenic point mutations in a transmembrane domain of the epsilon subunit increase the Ca2+ permeability of the human endplate ACh receptor. J Physiol. (2007) 579: 671-677
8. Di Castro A, Bonci D, Musumeci M, Grassi F. Green fluorescent protein incorporation by mouse myoblasts may yield false evidence of myogenic differentiation of human haematopoietic stem cells. Acta Physiol. (2008) 193, 249-256
9. Orlandi A, Pagani F, Avitabile D, Bonanno G, Scambia G, Vigna E, Grassi F, Eusebi F, Fucile S, Pesce M, Capogrossi MC. Functional properties of cells obtained from human cord blood CD34+ stem cells and mouse cardiac myocytes in coculture. Am J Physiol (2008) 294:H1541-9
10. Pucci B, Bertani FR, Indelicato M, Sale P, Lococo E, Grassi F, Pagani F, Colafrancesco V, Morgante E, Tafani M, Fini M, Russo MA. Insulin-like growth factor-1 inhibits STS-induced cell death and increases functional recovery of in vitro differentiated neurons. Cell Cycle (2008) 7, 3869-3877.
11. Sabatelli M, Eusebi F, Al-Chalabi A, Conte A, Madia F, Luigetti M, Mancuso I, Limatola C, Trettel F, Sobrero F, Di Angelantonio S, Grassi F, Di Castro A, Moriconi C, Fucile S, Lattante S, Marangi G, Murdolo M, Orteschi D, Del Grande A, Tonali P, Neri G, Zollino M. Rare missense variants of neuronal nicotinic acetylcholine receptor altering receptor function are associated with sporadic amyotrophic lateral sclerosis. Hum Mol Genet (2009) 18:3997-4006
12. Fucile S, Grassi F. About a new method to measure fractional Ca2+ currents through ligand-gated ion channels. Letter to the Editor. J Gen Physiol (2009) 134, 259-261
13. Moriconi C, Di Castro A, Fucile S, Eusebi F, Grassi F. Mechanism of verapamil action on wild type and slow channel mutant human muscle acetylcholine receptor. J Neurochem (2010) 114:1231-1240.
14. Moriconi C, Di Angelantonio S, Piccioni A, Trettel F, Sabatelli M, Grassi F. Mutant human b4 subunit identified in amyotrophic lateral sclerosis patients impairs nicotinic receptor function. Pflugers Arch. Eur J Physiol (2011) 461:225-33
15. Piccari V, Deflorio C, Bigi R, Grassi F, Fucile S. Modulation of the Ca2+ permeability of human endplate acetylcholine receptor-channel. Cell Calcium (2011)
16. Di Angelantonio S, Piccioni A, Moriconi C, Trettel F, Cristalli G, Grassi F, Limatola C. Adenosine A2A receptor induces protein kinase A-dependent functional modulation of human a3b4 nicotinic receptor. J Physiol. 2011 589(11): 2755-2766
17. Palma E, Inghilleri M, Conti L, Deflorio C, Frasca V, Manteca A, Pichiorri F, Roseti C, Torchia G, Limatola C, Grassi F, Miledi R. Physiological characterization of human muscle acetylcholine receptors from ALS patients. PNAS (2011) 108: 20184-20188.
18. Deflorio C, Palma E, Conti L, Roseti C, Manteca A, Giacomelli E, Catalano M, Limatola C, Inghilleri M, Grassi F. Riluzole blocks human muscle acetylcholine receptors. J Physiol. (2012) 590, 2519-2528
19. Deflorio C, Catalano M, Fucile S, Limatola C, Grassi F. Fluoxetine prevents acetylcholine-induced
excitotoxicity blocking human endplate acetylcholine receptor. Muscle Nerve (2013) 49:90-97
20. Bordi I, Umeton R, Ricigliano VA, Annibali V, Mechelli R, Ristori G, Grassi F, Salvetti M, Sutera A. A mechanistic, stochastic model helps understand multiple sclerosis course and pathogenesis. Int J
Genomics (2013) 2013:910321
21. Bordi I, Ricigliano VAG, Umeton R, Ristori G, Grassi F, Crisanti A, Sutera A, Salvetti M . Noise in
multiple sclerosis: unwanted and necessary. Ann Clin Transl Neurol (2014) DOI: 10.1002/acn3.72
22. Deflorio C, Onesti E, Lauro C, Tartaglia G, Giovannelli A, Limatola C, Inghilleri M, Grassi F. Partial block by riluzole of muscle sodium channels in myotubes from amyotrophic lateral sclerosis patients.
Neurol Res Int. (2014) 2014:946073. doi: 10.1155/2014/946073
23. Onorato I, D'Alessandro G, Di Castro MA, Renzi M, Dobrowolny G, Musarò A, Salvetti M, Limatola C,
Crisanti A, Grassi F. Noise Enhances Action Potential Generation in Mouse Sensory Neurons via
Stochastic Resonance. PLoS One. (2016) Aug 15;11(8):e0160950
24. Tacchella A, Romano S, Ferraldeschi M, Salvetti M, Zaccaria A, Crisanti A, Grassi F. Collaboration
between a human group and artificial intelligence can improve prediction of multiple sclerosis course: a proof-of-principle study [version 2; referees: awaiting peer review]. F1000Research 2017, 6:2172 (doi: 10.12688/f1000research.13114.1)
25. Cocozza G, di Castro MA, Carbonari L, Grimaldi A, Antonangeli F, Garofalo S, Porzia A, Madonna M, Mainiero F, Santoni A, Grassi F, Wulff H, D'Alessandro G, Limatola C Ca2+-activated K+ channels modulate microglia affecting motor neuron survival in hSOD1G93A mice. Brain Behav Immun. (2018) 73:584-595. doi: 10.1016/j.bbi.2018.07.002
26. Grimaldi A, D'Alessandro G, Di Castro MA, Lauro C, Singh V, Pagani F, Sforna L, Grassi F, Di Angelantonio S, Catacuzzeno L, Wulff H, Limatola C, Catalano M. Kv1.3 activity perturbs the homeostatic properties of astrocytes in glioma. Sci Rep. (2018) 8(1):7654. doi: 10.1038/s41598-018- 25940-5
27. Grassi F, Fucile S Calcium influx through muscle nAChR-channels: One route, multiple roles. Neuroscience (2019) pii: S0306-4522(19)30251-9. doi: 10.1016/j.neuroscience.2019.04.011.