SEU ROBERTO

Ricercatore 
Settore scientifico disciplinare di riferimento  (ING-INF/03)
Ateneo Università degli Studi di ROMA "La Sapienza" 
Struttura di afferenza Dipartimento di INGEGNERIA DELL'INFORMAZIONE, ELETTRONICA E TELECOMUNICAZIONI 
Recapiti Elenco recapiti telefonici
E-Mail Roberto.Seu@uniroma1.it

Orari di ricevimento

su appuntamento concordato con gli studenti

Curriculum

Roberto Seu e' nato a Carbonia, provincia di Cagliari, il 18 Febbraio del 1959 ed ha conseguito, nel Marzo 1985, la laurea in Ingegneria Elettronica presso l'Universita' degli Studi "La Sapienza" di Roma, ed il Dottorato di Ricerca in Ingegneria dell'Informazione e Comunicazione presso la stessa Universita’ nell'Ottobre 1990.
Dal 1992 e’ ricercatore con incarichi didattici presso la Facolta’ di Ingegneria dell’Universita’ “La Sapienza”. I corsi che tiene in affidamento sono “Sistemi radar spaziali” e “Sistemi di assistenza al volo”.
Sin dalla laurea ha sempre lavorato e svolto attivita’ di ricerca su tematiche radar, specializzandosi in particolare con il dottorato di ricerca ad applicazioni di telerilevamento radar in missioni planetarie. In tal senso ha partecipato agli studi di fattibilita’ per payload radar delle missioni ESA Rosetta/CNSR (Comet Nucleus Sample Return), MORO (Moon ORbiting Observatory) ed INTERMARSNET.
Roberto Seu e’, dal 1993, membro del Cassini Radar Science Team con particolari responsabilita’ in merito all’elaborazione dei dati altimetrici, co-investigator dell’esperimento CONSERT della missione ESA Rosetta e dell’esperimento MARSIS, radar sounder della missione ESA Mars Express.
Dal 2001 e’ Team Leader dell’esperimento SHARAD, un radar sounder imbarcato sulla missione NASA Mars Reconnaissance Orbiter lanciato nell’Agosto 2005, e operativo per quel che riguarda le osservazioni scientifiche, sin dall’inizio della missione nel Novembre 2006 e le cui operazioni sono state estese sino a fine 2016.
Roberto Seu e' referee della riviste scientifiche Planetary and Space Science, IEEE Transctions on Geoscience and Remote Sensing e IEEE Transactions on Aerospace and Electronic System ed e’ stato membro del comitato scientifico della Radar Conference 2008, svoltasi a Roma lo scorso Maggio 2008, con il compito di coordinare le “Special Sessions” della conferenza.
Roberto Seu ha ricevuto il “Certificate of appreciation” dal JPL/MRO Project e tre Awards da NASA Headquarters per gli eccellenti risultati ottenuti nel progetto e sviluppo di SHARAD e nell’elaborazione dei dati del radar Cassini. Lo scorso Luglio 2008 ha ricevuto dalla IEEE Geoscience and Remote Sensing Society il “2008 Interactive Session Prize Paper Award” per l’articolo “SHARAD design and operation” presentato all’IGARSS 2007.
Roberto Seu was born in Carbonia (Cagliari), on February 18th 1959. He has got the doctoral degree in Electronics Engineering in March 1985 at the “'Universita' degli Studi "La Sapienza" of Rome”, and the PhD at the same University in October 1990.
Since 1992 he is assistant professor and he is lecturer of the course of “Radar systems for space applications” and “Systems for air traffic control”.
Since the doctoral degree he has been always working on radar systems and mainly on radars for planetary observations. He has been working on the feasibility studies of radar payloads of the ESA missions Rosetta/CNSR (Comet Nucleus Sample Return), MORO (Moon ORbiting Observatory) ed INTERMARSNET.
Roberto Seu is, since 1993, member of the Cassini Radar Science Team, co-investigator of the experiment CONSERT, payload of the ESA mission Rosetta and of the experiment MARSIS, radar sounder on board the ESA mission Mars Express.
Since 2001 he is Team Leader of the experiment SHARAD, a radar sounder payload of the NASA mission Mars Reconnaissance Orbiter.
Roberto Seu is referee of Planetary and Space Science, of the IEEE Transactions on Geoscience and Remote Sensing and IEEE Transactions on Aerospace and Electronic System and he has been member of the scientific committee of the Radar Conference 2008, held in Rome on May 2008.
Roberto Seu has received the “Certificate of appreciation” from the JPL/MRO Project and the ”AWARD” from NASA Headquartes for the results achieved by the SHARAD Team in the design and development phase of SHARAD. Last July 2008 he has received from the IEEE Geoscience and Remote Sensing Society the “2008 Interactive Session Prize Paper Award” for the paper “SHARAD design and operation” presented at the IGARSS 2007 Conference.