FREZZA FABRIZIO

Professore Ordinario    Vai alla scheda del docente
Settore scientifico disciplinare di riferimento  (ING-INF/02)
Ateneo Università degli Studi di ROMA "La Sapienza" 
Struttura di afferenza Dipartimento di INGEGNERIA DELL'INFORMAZIONE, ELETTRONICA E TELECOMUNICAZIONI 
Recapiti Elenco recapiti telefonici
Web https://web.uniroma1.it/dip_diet/users/frezza
E-Mail fabrizio.frezza@uniroma1.it
Web https://sites.google.com/view/labcem2/home
Fax (+39) 06 4458 5918
Web http://labcem2.diet.uniroma1.it/fabriziofrezza

Orari di ricevimento

Presently, due to the Corona virus emergency, consulting time is provided remotely, using Google-Meet platform.
An appointment can be taken any working day, by means of Moodle platform, Google-Classroom platform, mobile telephone, Skype (contact name: fabriziofrezza), or e-mail. Ordinarily, any working day, on appointment, DIET Department, building RM032, third floor, left-hand side of the corridor, room no.
317.
The appointment may be taken by Moodle platform, Google-Classroom platform, telephone, Skype (nickname: fabriziofrezza) or email.

Curriculum

Fabrizio Frezza si è laureato con lode in Ingegneria Elettronica all'Università “La Sapienza” di Roma nel 1986 e nel 1991 ha ivi conseguito il titolo di Dottore di ricerca in Elettromagnetismo applicato e Scienze elettrofisiche.
Dal 1986 svolge la sua attività di ricerca presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione, Elettronica e Telecomunicazioni, dove è stato ricercatore dal 1990 al 1998, docente di Campi Elettromagnetici II dal 1994 al 1998, professore associato dal 1998 al 2004 e professore ordinario di Campi Elettromagnetici dal 2005. Ha svolto dal 1986 al 1994 attività didattica (anche come membro delle commissioni d’esame) nei corsi di Campi elettromagnetici e circuiti, di Campi elettromagnetici I, di Complementi di Campi elettromagnetici, di Tecniche elettromagnetiche di diagnostica ambientale, di Campi elettromagnetici II, di Ottica, di Elettronica quantistica. Dal 1994 ad oggi ha tenuto personalmente corsi di Campi elettromagnetici II, di Campi elettromagnetici I (anche attualmente), di Laboratorio interdisciplinare di Campi elettromagnetici, di Sistemi alle alte frequenze (UDI), di High-frequency electromagnetics: theory and experiments (UDI), di Electromagnetic compatibility (UDI), di Advanced electromagnetics, di Electromagnetic scattering, di Advanced electromagnetics and scattering (anche attualmente), di Sistemi nanostrutturati per applicazioni elettromagnetiche, di Nanostructured materials and components for electromagnetic applications (anche attualmente), di Microwaves (anche attualmente). Ha tenuto il corso Proprietà elettromagnetiche di materiali periodici nell’ambito del Master di primo livello dal titolo Compositi e nanotecnologie per l’aerospazio. Dal 2001 inoltre è docente esaminatore e tutore di Campi elettromagnetici I e Campi elettromagnetici II in modalità a distanza. Tiene inoltre il corso di Artificial materials, Metamaterials and Plasmonics for electromagnetic applications nell’ambito del dottorato di ricerca in Modelli matematici per l’Ingegneria, Elettromagnetismo e Nanoscienze.
Ha promosso l’adesione dell’Università “La Sapienza” a un accordo internazionale (Memorandum of Understanding) fra Università e Istituzioni europee riguardante una Scuola Europea per dottorandi nel settore delle Antenne (European School of Antennas, ESoA). E’ dalla fondazione (2005) nel Board di tale Scuola ed è attualmente responsabile del corso “Leaky Waves and Periodic Structures for Antenna Applications”, giunto nel 2017 alla quinta edizione.
Ha partecipato ai progetti europei ACE (“Antenna Center of Excellence”) e ACE2, per gli anni 2004-2007; alle Marie Curie Actions della Comunità Europea per gli anni 2008 e 2009; a V-SMMART Nano (“Volumetric-Scanning Microwave Microscope Analytical and Research Tool for Nanotechnology”). E’ stato responsabile negli anni 2014-16 del progetto di ricerca per l’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) “Tecniche di valutazione tridimensionali (3D) della crescita e morfologia cellulare in condizioni di microgravità tramite diffrazione elettromagnetica”. Ha partecipato al progetto europeo COST TU1208, “Civil Engineering applications of Ground Penetrating Radar”.
Partecipa attualmente al progetto europeo ERC-Advanced Grant dal titolo STEMS – Spatiotemporal multimode complex optical systems.
E’ autore di tre testi didattici di elettromagnetismo.
La sua attività di ricerca ha riguardato strutture guidanti, antenne e risonatori per microonde e onde millimetriche, metodi numerici, scattering, propagazione ottica, riscaldamento di plasmi, mezzi anisotropi, materiali artificiali e metamateriali, applicazioni biomediche, applicazioni ai beni culturali e ambientali, trasferimento tecnologico, storia della scienza e della tecnica. E’ autore di più di 500 lavori scientifici, di tre brevetti, e curatore o autore di quattro volumi.
Fa parte del Centro di ricerca per le Nanotecnologie applicate all’Ingegneria della Sapienza (CNIS), del Centro di Ricerca Aerospaziale Sapienza (CRAS), dell’ “International Research Center on Mathematics and Mechanics of Complex Systems” (M&MoCS), del “Microwave Engineering Center for Space Applications” (MECSA) e del Consorzio Nazionale Interuniversitario per le Telecomunicazioni (CNIT).
E' direttore della collana “l’Ondivaga” di Elettromagnetismo e Ottica della casa editrice Aracne. E’ dal 2014 Topical Editor di Propagation and Scattering per il Journal of the Optical Society of America (JOSA) A. Appartiene all’Editorial Board della “Rivista Italiana di Compositi e Nanotecnologie”. E’ revisore per diverse riviste internazionali.
Ha curato l’organizzazione di diversi convegni e manifestazioni scientifiche nazionali e internazionali.
E' Senior Member dell'IEEE (Institute of Electrical and Electronics Engineers), Full Member della Sigma Xi (The Scientific Research Society), Senior Member dell'OSA (Optical Society of America), Member del Metamorphose Virtual Institute.
Ha ricevuto nel 1986 il Premio “G. Carosio”, nel 1994 il Premio “G. Barzilai”, nel 2010 il Premio Sapienza Ricerca, nel 2012 il “Best Paper Award” all’Int. Symp. on Antennas and Propagation. Nel 2013 un suo lavoro è stato premiato al 2013 Int. Symp. on Electromagnetic Theory e un altro alla 6th UCMMT Conference. Nel 2014 tre suoi lavori sono stati premiati all’International URSI General Assembly and Symposium on Electromagnetic Theory. Nel 2015 un suo lavoro è stato premiato all’URSI Mid-Atlantic Meeting. Nel 2016 un suo lavoro è stato premiato all’URSI International Symposium on Electromagnetic Theory.