GAUZZI PAOLO

Professore Associato 
Settore scientifico disciplinare di riferimento  (FIS/01)
Ateneo Università degli Studi di ROMA "La Sapienza" 
Struttura di afferenza Dipartimento di FISICA 
Recapiti Elenco recapiti telefonici
E-Mail paolo.gauzzi@uniroma1.it

Orari di ricevimento

Giovedi' ore 14:00 - 17:00

Curriculum

Curriculum Vitae di Paolo GAUZZI

Parte I – Informazioni generali
Nome Paolo GAUZZI
Data di nascita 3 aprile 1963
Luogo di nascita Roma
Cittadinanza Italiana
E-mail paolo.gauzzi@roma1.infn.it
E-mail paolo.gauzzi@uniroma1.it
Lingue parlate Italiano, Inglese, Francese
Parte II – Formazione
Tipo Anno Istituzione Tesi – Votazione
Laurea in Fisica 1989 Univ. La Sapienza di Roma “Analisi dei dati dell’esperimento NADIR sulle oscillazioni neutrone-antineutrone” – 110/110
Dottorato di Ricerca 1994 Univ. La Sapienza di Roma “Misura della sezione d’urto multiadronica fra 1.82 e 2.44 GeV ad ADONE con l’apparato FENICE”
Parte III – Posizioni / Incarichi / Responsabilita’
III_A – Posizione Accademica
Inizio Fine Istituzione Posizione
2018 - Univ. La Sapienza di Roma – Dipartimento di Fisica Professore associato
2014 MIUR Abilitazione Scientifica Nazionale a Professore di II fascia - 02/A1
1996 - Univ. La Sapienza di Roma – Dipartimento di Fisica Ricercatore Universitario
1994 1995 INFN Sezione di Roma Borsa di Studio Post Doc INFN
IIIB – Altri incarichi
Incarichi nella Collaborazione KLOE/KLOE-2
Inizio Fine Posizione
2015 - Physics Coordinator
2015 - Membro dell’Institution Board
2016 - Responsabile dell’Offline
2014 - Responsabile locale del gruppo KLOE – INFN Roma
2010 - Presidente dell’Analysis Board
2011 2015 Coordinatore del gruppo di analisi “Continuum Physics”
2011 - Responsabile del Low Energy Tagger of KLOE-2
2008 - Membro del Technical Board
2000 - Run Coordinator (incarico non continuativo)
2000 2001 Coordinatore del gruppo di analisi “Phi Decays”
Incarichi all’Universita’ La Sapienza
Inizio Fine Posizione
2016 2018 Membro della Giunta della Facolta’ di Scienze MFN
2015 2016 Membro della Giunta della Facolta’ di Scienze MFN
2015 2018 Membro della Giunta del Dipartimento di Fisica
2014 - Membro del Collegio dei Docenti del Dottorato in Fisica degli Acceleratori
2014 2016 Membro della Commissione Didattica del corso di Laurea in Farmacia
2011 2014 Presidente della Commissione Incentivazione e Qualificazione del personale del Dipartimento di Fisica
Incarichi INFN
Inizio Fine Posizione
2005 2006 Membro del gruppo di lavoro sulla Fisica e+e− dalla ϕ alla ψ nell’ambito della Roadmap INFN
Commissioni di Concorso

2014 Univ. La Sapienza di Roma Membro della Commissione per l’ammissione al XXX Ciclo del Dottorato in Fisica degli Acceleratori
2004 Univ. di Roma Tor Vergata Membro della Commissione di Concorso per un posto di Ricercatore Universitario
2000 Univ. di Ferrara Membro della Commissione di Concorso per un posto di Ricercatore Universitario
Parte IV – Insegnamento
Anno Istituzione Corso
2017-2018 Univ. La Sapienza di Roma Laboratorio di Elettromagnetismo e Circuiti (Laurea Triennale in Fisica)
2017-2018 Univ. La Sapienza di Roma Fisica I - modulo di Statistica (Laurea Triennale in Chimica)
2016-2017 Univ. La Sapienza di Roma Laboratorio di Elettromagnetismo e Circuiti (Laurea Triennale in Fisica)
2009- 2016 Univ. La Sapienza di Roma Fisica (Laurea Magistrale in Farmacia)
2005 - 2006 Univ. La Sapienza di Roma Fisica (Nuova Laurea Specialistica in Farmacia)
2001- 2005 Univ. La Sapienza di Roma Fisica (Laurea Specialistica in Farmacia)
2002-2003 Univ. La Sapienza di Roma Laboratorio di Elettromagnetismo e Circuiti (Laurea in Fisica) (corso di Recupero)
2000 – 2002 Univ. La Sapienza di Roma Ciclo di lezioni sull’esperimento KLOE – Fisica sperimentale delle Particelle Elementari (Laurea in Fisica)
1997 – 2001 Univ. La Sapienza di Roma Ciclo di lezioni su Ottica Geometrica e Fisica – Laboratorio di Fisica (Laurea in Scienze Biologiche)
2000-2001 Univ. La Sapienza di Roma Fisica Generale II (Laurea in Fisica) (Esercitatore)
1998-2001 Univ. La Sapienza di Roma Laboratorio di Fisica (Scienze Biologiche) (Esercitatore)
1996 - 2000 Univ. La Sapienza di Roma Fisica Generale II (Laurea in Chimica) (Esercitatore)
1996 - 2000 Univ. La Sapienza di Roma Fisica Generale II (Laurea in Chimica Industriale) (Esercitatore)
1995 – 1996 Univ. La Sapienza di Roma Fisica Generale I (Laurea in Matematica) (Esercitatore)
1995 – 1996 Univ. La Sapienza di Roma Fisica Generale I (Laurea in Informatica) (Esercitatore)
Univ. La Sapienza di Roma Relatore e controrelatore di tesi di Laurea Triennale e Magistrale
Parte V - Memberships, Journal Referee, Conferenze
V_A – Membership, Journal referee
Anno
1996- oggi Istituto Nazionale di Fisica Nucleare Incarico di Ricerca
Referee di Physics Letters B
V_B – Organizzazione di Conferenze
Anno Titolo Ruolo
2012-2013 PHIPSI13 – 9th International Workshop on e+e− collisions from ϕ to ψ - Roma Presidente del Comitato Organizzatore
2017 PHIPSI17 – 11th International Workshop on e+e− collisions from ϕ to ψ - Mainz (Germany) Membro dell’International Advisory Committee
2015 PHIPSI15 – 10th International Workshop on e+e− collisions from ϕ to ψ - Hefei (China) Membro dell’International Advisory Committee
2016 KLOE-2 Workshop on e+e− collision physics at 1 GeV - LNF Frascati Membro del Comitato Organizzatore
2010 DISCRETE10 – Symposium on Prospects in the Physics of Discrete Symmetries – Roma Membro del Comitato Organizzatore
V_C – Relazioni su Invito
Anno Titolo Conferenza
2016 Recent Results on Light Pseudoscalar Mesons INPC2016 - International Nuclear Physics Conference, Adelaide (Australia)
2015 γγ Physics and Transition Form Factors Measurements at KLOE/KLOE-2 PHIPSI15 - 10th International Workshop on e+e− collisions from ϕ to ψ - Hefei (Cina)
2014 Meson Transition Form Factors at KLOE/KLOE-2 Workshop (g-2)μ: Quo Vadis ? – Mainz (Germania)
2014 Recent KLOE results on Hadron Physics 6th Workshop on Excited QCD – Sarajevo (Bosnia)
2013 Results from KLOE EINN 2013 - 10th European Research Conference on Electromagnetic Interactions with Nucleons and Nuclei – Paphos (Cipro)
2013 Light Hadron Physics at KLOE and KLOE-2 5th Workshop on Excited QCD – Sarajevo (Bosnia)
2012 The LEP-5 Experiment at CERN Remembering Giordano Diambrini Palazzi (1926 – 2012) – Roma
2011 KLOE Results on Light Meson Spectroscopy and Prospects for KLOE-2 International Workshop on Meson Production at Intermediate and High Energies – Messina
2009 KLOE Results on Light Meson Spectroscopy Workshop on Excited QCD – Zakopane (Polonia)
2008 Misure di Precisione a DAΦNE XCIV Congresso Nazionale SIF – Genova
2008 Results from KLOE 2nd Workshop on Hadron Structure and QCD – San Pietroburgo (Russia)
2008 Light Scalar Mesons at KLOE SCADRON70 - Workshop on Scalar Mesons and Related Topics – Lisbona (Portogallo)
2006 Latest KLOE Results MESON2006 - 9th International Workshop on Meson Production Properties and Interaction – Cracovia (Polonia)
1995 Nucleon Form Factors in the Time-like Region NAN95 - Nucleon Antinucleon Physics and Related Topics – Mosca (Russia)
V_D – Altre presentazioni a Conferenze
Anno Titolo Conferenza

2017 KLOE-2 Results on Hadron Physics HADRON 2017 - 17th International Conference in Hadron Spectroscopy and Structure - Salamanca (Spagna)
2010 Hadron Physics at KLOE ICHEP10 – XXXIX International Conference on High Energy Physics – Parigi (Francia)
2009 KLOE Results on Scalar and Pseudoscalar Mesons PHIPSI09 - 6th International Workshop on e+e− collisions from ϕ to ψ - Pechino (Cina)
2009 Physics with the KLOE-2 Experiment at the ϕ-factory EPS HEP2009 – International Europhysics Conference on High Energy Physics – Cracovia (Polonia)
2007 Measurement of the Detection Efficiency of the KLOE Calorimeter for Neutrons between 20 and 174 MeV 10th ICATPP – International Conference on Astroparticle Particle and Space Physics Detectors and Medical Applications – Como
2007 The Study of the Light Scalars at KLOE ETA07 – 2nd International EtaMesonNet Workshop – Peniscola (Spagna)
2005 Radiative ϕ Decays at KLOE EPS HEP2005 – International Europhysics Conference on High Energy Physics – Lisbona (Portogallo)
2005 Light Scalar Mesons at KLOE Euridice Midterm Meeting 2005 – Frascati
2002 Study of ϕ Meson Radiative Decays with KLOE ICHEP02 – XXXI International Conference on High Energy Physics – Amsterdam (Paesi Bassi)
2000 Study of the ϕ S(0++)γ Decays with the KLOE Detector Workshop on the Status of the Scalars below 2 GeV – Duhram (Regno Unito)
2000 Calibration and Reconstruction Performance of the KLOE Electromagnetic Calorimeter CALO2000 – IX International Conference on Calorimetry in Particle Physics – Annecy (Francia)
2000 KLOE First Results on Hadronic Physics ICHEP00 – XXX International Conference on High Energy Physics – Osaka (Giappone)
2000 Search for ϕa0γηπ0γ5γ with the KLOE Detector X Eurodaphne Meeting – Granada (Spagna)
1999 Results on e+e− data from FENICE Workshop on Hadron Spectroscopy – Frascati
1998 Nucleon Time-like Form Factors, Unexpected Features and Perspectives LEAP98 – Low Energy Antiproton Physics Conference – Villasimius
1997 The Nucleon Electromagnetic Form-factors in the Time-like Region HADRON97 – 7th International Conference on Hadron Structure – Upton (USA)
1996 Calibration of KLOE e.m. Calorimeter Modules with Cosmic Rays, Test Setup and Preliminary Results CALO96 – VI International Conference on Calorimetry in High Energy Physics – Frascati
1994 First Measurement of the Neutron Form Factor in the Time-like Region International Conference on Physics with GeV-Particle Beams – Juelich (Germania)
1993 Measurement of the Cross-section for e+e−hadrons near the Nucleon-antinucleon Threshold by the FENICE Experiment HADRON93 – 5th International Conference on Hadron Structure – Como


Parte VI - Finanziamenti [PI = principal investigator, I = investigator]
Anno Titolo Agenzia Finanz. (€)
2017 KLOE/KLOE-2 experiment INFN-Roma1 PI 27500
2016 KLOE/KLOE-2 experiment INFN-Roma1 PI 22000
2015 KLOE/KLOE-2 experiment INFN-Roma1 PI 19500
2014 KLOE/KLOE-2 experiment INFN-Roma1 PI 18000
2010 “Studio delle prestazioni di un calorimetro a cristalli scintillanti per la rivelazione di elettroni prodotti in collisioni gamma-gamma” Univ. La Sapienza di Roma PI 15000
2009 “Studio di fotosensori per le lettura di cristalli scintillanti” Univ. La Sapienza – AST PI 4000
2015 Visita di 3 mesi del Prof.Peter Lukin — Novosibirsk State University Professore visitatore per attivita’ di ricerca – Univ. La Sapienza
2015 “Nuove Metodologie di Test della Simmetria CPT e Meccanica Quantistica con Stati Entangled di Mesoni Neutri” Univ. La Sapienza I
2014 “Test di Simmetrie Discrete e Meccanica Quantistica con Stati Entangled di Mesoni Neutri” Univ. La Sapienza I
2013 “Test di Simmetrie Discrete e Meccanica Quantistica con Stati Entangled di Mesoni Neutri” Univ. La Sapienza I
2011 “Studi di Interferometria Quantistica con Stati entangled di Mesoni K Neutri” Univ. La Sapienza I
2009 “Ricerca di Deviazioni dal Modello Standard con Esperimenti sulla Fisica del Sapore” Univ. La Sapienza I
2008 “Studio e Collaudo di un Rivelatore di Particelle con Fotomoltiplicatori a Alta Efficienza Quantica” Univ. La Sapienza – AST I
2007 “Studio e Collaudo di un Rivelatore di Particelle con Fotomoltiplicatori a Alta Efficienza Quantica” Univ. La Sapienza – AST I
2006 – 2009 “Calorimetria a Fibre Scintillanti con Ricostruzione di Immagine e Elevato Potere Risolutivo Temporale per la Fisica delle Particelle MIUR – PRIN 2006 I
2006 “Studio, Preparazione e Collaudo di un Rivelatore a Fibre Scintillanti per Neutroni di Energia Cinetica da Pochi MeV al GeV” Univ. La Sapienza – Facolta’ SMNF I

Parte VII – Attivita’ di Ricerca
La mia attivita’ di ricerca si svolge nel campo della Fisica delle Particelle elementari, con particolare riguardo all’analisi dei dati sperimentali e allo sviluppo di rivelatori.
VII_A Esperimenti in Fisica delle Particelle
Anno Esperimento Breve Descrizione
2006 – oggi KLOE-2 KLOE-2 e’ la continuazione dell’esperimento KLOE alla ϕ-factory DAΦNE con una maggiore luminosita’. Il rivelatore e’ stato migliorato con l’aggiunta di un Inner Tracker, con l’installazione di taggers per elettroni, Low Energy Tagger (LET) e High Energy Tagger (HET) per la fisica γγ, e anche con l’installazione di nuovi calorimetri a piccolo angolo. La presa dati e’ iniziata nel novembre 2014, e l’obiettivo e’ quello di raccogliere almeno 5 fb-1 entro meta’ del 2018. Il programma originale di misure di KLOE e’ stato integrato con l’aggiunta dello studio dei processi γγ, la ricerca di Materia Oscura e la misura dei Fattori di Forma di Transizione dei mesoni pseudoscalari. Le mie attivita’ di Coordinamento in KLOE-2 al momento sono: Physics Coordinator, Presidente dell’Analysis Board, Responsabile dell’Offline, Membro dell’Institution Board. Sono stato Coordinatore del gruppo di analisi “Continuum Physics”. Ho contribuito alla definizione del programma di Fisica dell’esperimento, in particolare ho curato la parte di fisica γγ. Sono responsabile del rivelatore LET, che si trova vicino al punto d’interazione di DAΦNE.
2011 – 2012 SUPERB La SUPERB e’ stata una proposta per un esperimento sulla Fisica del Flavour con una macchina e+e− a alta luminosita’, da realizzarsi a Tor Vergata. Il progetto non e’ stato poi finanziato dall’INFN. Nell’ambito del lavoro sul calorimetro elettromagnetico ho effettuato test di laboratorio su un’elettronica di lettura veloce con vari tipi di cristalli scintillanti.
1996 – oggi ATLAS Il principale risultato dell’esperimento ATLAS all’LHC del CERN e la scoperta del bosone di Higgs. Il programma di ricerca e’ adesso incentrato sulla misura delle proprieta’ del bosone di Higgs, sulle misure di precisione del Modello Standard e sulla ricerca di Nuova Fisica. Il mio contributo e’ stato essenzialmente durante la fase di costruzione e commissioning del rivelatore e dell’inizio della presa dati. Ho partecipato alla costruzione delle camere MDT (Monitored Drift Tubes) del Barrel dello spettrometro per muoni che sono state costruite a Roma. Nell’ambito del gruppo di Roma sono stato responsabile del montaggio sulle camera del sistema ottico di precisione basato sulla tecnologia del RASNIK sviluppata a NIKHEF. Ho partecipato a test su fascio al CERN, e ai test finali prima dell’installazione delle camere MDT nell’apparato.
1992 – oggi KLOE L’esperimento KLOE ha raccolto 2.5 fb-1 di dati alla ϕ-factory DAΦNE dei LNF fra il 2000 e il 2006. I principali temi di fisica sono: decadimenti rari dei mesoni K, test delle simmetrie discrete CP e CPT, test di meccanica quantistica con sistemi entangled di K neutri, decadimenti radiativi della ϕ in mesoni scalari e pseudoacalari, la misura della sezione d’urto adronica con il metodo del ritorno radiativo. La mia partecipazione all’esperimento e’ iniziata nella fase di progetto e costruzione del rivelatore, in particolare del calorimetro elettromagnetico di piombo e fibre scintillanti. Ho partecipato ai test preliminari per la scelta delle fibre scintillanti, allo studio del comportamento dei fotomoltiplicatori coi dinodi a mesh in campo magnetico. Ho partecipato alla costruzione del moduli del calorimetro che sono stati costruiti a Roma, alla messa in opera del Cosmic Ray Stand presso i LNF, ai test dei moduli con in raggi cosmici e quindi all’installazione del calorimetro. Durante la presa dati ho lavorato alla calibrazione online del calorimetro. Per quanto riguarda l’attivita’ di Offline, ho sviluppato un algoritmo per preselezione di decadimenti radiativi della ϕ. Nel biennio 2000 – 2001 sono stato Coordinatore del gruppo di analisi “Phi Decays”; durante questo periodo sono state prodotte le prime pubblicazioni di fisica dell’esperimento. Per quanto riguarda l’analisi dati, ho studiato i mesoni scalari a0(980) e f0(980) attraverso i decadimenti radiativi ϕηπ0γ e ϕππγ. Ho effettuato i fit delle distribuzioni di massa invariante degli stati finali con vari modelli teorici. I risultati hanno confermato la natura esotica di questi mesoni scalari. Ho anche analizzato i decadimenti rari del mesone η, in particolare il decadimento ηπ0γγ che e’ un test importante dei termini di O(p6) della Teoria delle Perturbazioni Chirale.
1990 – 1998 FENICE FENICE e’ stato l’ultimo esperimento di ADONE ai LNF. Il suo scopo principale e’ stato lo studio del processo e+e− neutrone anti-neutrone a energie nel centro si massa fra la soglia e 2.44 GeV per misurare per la prima volta i Fattori di Forma Elettromagnetici del neutrone nella regione time-like. Il principale risultato e’ stato il fatto che il Fattore di Forma del neutrone e’ maggiore di quello del protone contrariamente alle previsioni. Sono stato responsabile della misura di luminosita’ con il Bhabha Scattering, e+e−μ+μ− e e+e−γγ. Come lavoro di Tesi di Dottorato ho misurato la sezione d’urto totale multiadronica intorno alla soglia di produzione nucleone-antinucleone, mettendo in evidenza la presenza di una risonanza vettoriale, che attualmente e’ chiamata ρ(1900) e la cui natura e’ tuttora controversa. Ho anche lavorato all’analisi dei dati raccolti all’energia nel centro di massa corrispondente al picco della risonanza J/ψ per misurare i rapporti di decadimento di J/ψprotone antiprotone and J/ψneutrone antineutrone.
1989 – 1994 LEP-5 LEP-5 e’ stato un esperimento per la misura veloce della luminosita’ e della divergenza angolare dei fasci del LEP del CERN, attraverso la rivelazione dei fotoni emessi nel processo di Bremsstrahlung singola e+e−e+e−γ con un calorimetro di piombo e fibre scintillanti. Ho partecipato alla costruzione del calorimetro, ai test e alla calibrazione su fasci di elettroni, alla presa dati e infine all’analisi. Ho contribuito alla misura dello scattering Compton dei fotoni termici da parte degli elettroni dei fasci di LEP.
1988 – 1991 NADIR L’esperimento NADIR si proponeva la ricerca delle oscillazioni neutrone-antineutrone con un fascio di neutroni proveniente dal reattore nucleare sperimentale dell’Universita’ di Pavia. La mia tesi di laurea ha consistito nell’analisi dei dati che ha portato a stabilire un limite inferiore per il tempo di oscillazione neutrone-antineutrone. Ho infine partecipato all’analisi dei dati raccolti in condizioni di reattore spento per lo studio degli Sciami Estesi di muoni prodotti dai raggi cosmici di alta energia nell’atmosfera.
VII_B R & D sui rivelatori
Anno Esperimento Breve Descrizione
2006 – 2009 KLONE Studio delle prestazioni di un calorimetro di Piombo e Fibre scintillanti (in proprorzione circa 50% – 50% come il calorimetro di KLOE) nella rivelazione di neutroni di energia cinetica fra 25 e 180 MeV ai Laboratori The Svedberg di Uppsala (Svezia). Il mio contributo e’ stato durante il montaggio del test sul fascio di neutroni, la presa dati, e l’analisi. Un’efficienza sensibilmente piu’ alta delle aspettative e’ stata misurata. Ho analizzato i dati raccolti con un calorimetro con un diverso rapporto Piombo/Scintillatore, (80%/20%), ottenendo un’efficienza di rivelazione di neutroni ancora maggiore.
1993 – 1995 FIB Studio delle risoluzioni in energia e spaziale di un calorimetro di Piombo e Fibre scintillanti altamente segmentato, per le possibili applicazioni ai collider adronici di alta energia. Il mio contributo e’ stato nei test su fasci di elettroni, la calibrazione e l’analisi dei dati raccolti. Il danno da radiazione e’ stato studiato esponendo campioni di fibre scintillanti a intensi flussi di neutroni presso l’ENEA Casaccia.
VII_C Altre attivita’
1999 -- 2006 Fenomenologia dei fattori di forma del nucleone: In seguito ai risultati di FENICE e’ stato effettuato uno studio dei fattori di forma del nucleone anche nella regione time-like non fisica (sotto la soglia di produzione di una coppia nucleone-antinucleone), sfruttando le proprieta’ di analiticita’ dei fattori di forma. Il mio contributo e’ stato lo sviluppo di metodi per la soluzione delle Relazioni di Dispersione che legano gli andamenti dei fattori di forma nelle regioni space-like e time-like.
2013 – 2014 Proposta IRIDE Proposta per una infrastruttura di ricerca interdisciplinare nasata su linac di elettroni e fasci laser da realizzare presso i LNF dell’INFN.
2000 – 2001 Proposta PEP-N Proposta per la misura della produzione adronica a un collider e+e− asimmetrico a energia nel centro di massa fra 1.4 e 2.5 GeV da realizzare a SLAC.

Parte VIII – Sommario delle pubblicazioni
ORCID: http://orcid.org/0000-0003-4841-5822
ResearcherID: D-2615-2009
Prodotto Numero Data Base
Articoli su riviste internazionali 593 SCOPUS
Citazioni totali 21618
Media delle citazioni per articolo 36.46
Hirsch (H) index 66
Articoli su riviste internazionali 565 ISI
Citazioni totali 19468
Media delle citazioni per articolo 34.46
Hirsch (H) index 58