ZAMMERINI MASSIMO

Ricercatore 
Settore scientifico disciplinare di riferimento  (ICAR/14)
Ateneo Università degli Studi di ROMA "La Sapienza" 
Struttura di afferenza Dipartimento di ARCHITETTURA E PROGETTO 
Recapiti Elenco recapiti telefonici
E-Mail massimo.zammerini@tin.it

Orari di ricevimento

Le comunicazioni inerenti alla didattica e agli orari di ricevimento sono disponibili sul sito personale: www.mzblog.it

Curriculum

Consulta:http://www.diap.uniroma1.it/node/5559/personale-docente
Laurea luogo e data Laurea in Architettura, Roma, 18 luglio 1991
Altri titoli Ricercatore in Composizione Architettonica
Dottore di Ricerca in Composizione Architettonica
Attività accademica
E’ stato membro della Giunta del Dipartimento DIAP.
Dal 2005 membro del Collegio Docente del Dottorato in “Architettura degli Interni e Allestimento”, e dal 2011 al 2014 del Dottorato in “Architettura Teorie e Progetto”.
Dal 2010 al 2011 membro della Commissione Ricerca Scientifica del Senato Accademico.
E’ stato Coordinatore Scientifico del “Master per Scenografo Teatrale” Diap/Regione Lazio nel 2013/2014.
E’ referente Erasmus eper la Facoltà di Lisbona.
Svolge un’intensa attività di Relatore delle Tesi di Laurea in Progettazione e in Scenografia.
Ha insegnato presso la Facoltà di Architettura dell’Università “E. Mondlane” di Maputo in Mozambico la disciplina Projecto 2 e 3.
Attività di ricerca
La sua attività di ricerca nel campo progettuale e teorico è orientata verso una forma di reinterpretazione del linguaggio Moderno nella dimensione della complessità del rapporto tra nuovo e preesistente, nei centri storici, nella città consolidata e nelle nuove espansioni urbane, temi oggetto anche di pubblicazioni (Concorso per Palazzo Littorio, Edizioni Testo & Immagine).
All’attività di ricerca sui temi della Progettazione Architettonica, i cui esiti si traducono in pubblicazioni e progetti di concorso, affianca un’attivita di ricerca sui temi della Scenografia Teatrale relativa alla Prosa e alla Lirica. La ricerca in entrembe le discipline ha poi trovato nel momento dell’esercizio didattico un fertile approfondimento sulle modalità di trasferimento dei saperi scientifici.
Ha sempre condotto studi sull’architettura degli interni, pubblicando saggi e articoli e ha sviluppato negli anni alcune soerimentazioni progettuali realizzate, alcune delle quali recentemente esposte alla Mostra Mexico-Italia, a cura dell’OAR in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia e l’Ambasciata del Messico, a Città del Messico nal marzo 2013.
Ha partecipato a ricerche di Università su tematiche urbane, e di Ateneo Federato sui temi della scenografia teatrale. In particolare, tra le ultime ricerche svolte in qualità di responsabile e finanziate si ricordano:
- “La Scenografia per il Teatro Lirico nel Novecento Italiano” nell’anno 2007, durata della ricerca 24 mesi;
- “Le nuove forme della residenza contemporanea” nell’anno 2008, durata della ricerca 24 mesi;
-“Il bianco in Architettura. Tecniche di astrazione nel rapporto con la preesistenza” nell’anno 2012, durata della ricerca 24 mesi, tema oggetto del seminario per il Dottorato di Ricerca e del Convegno dal titolo “Il mito del Bianco in Architettura” in collaborazione tra Sapienza Università di Roma e Università di Urbino Carlo Bo che si è svolto nel mese di Novembre 2013 e i cui atti sono pubblicati nel volume "Il mito del bianco in architettura" a cura dell'autore, edizioni Quodlibet.
Attività professionale
Svolge un’intensa attività di ricerca progettuale ottenendo riconoscimenti nazionali e internazionali.
Nel 2012 Primo Premio e Medaglia d’Oro per l’Italia alla XIII Triennale di Architettura di Sofia in Bulgaria per il Municipio di Paratico.
Molti i progetti sul tema della residenza (ha scritto numerosi saggi e la monografia Edifici per abitare, Edilstampa). Tra questi: nel 2012 un edificio residenziale a Kromeriz in Repubblica Ceca e il Primo Premio per il Concorso Nazionale per la realizzazione di residenze a Bergamo. Ha progettato interni, scenografie teatrali, elementi d’arredo e allestimenti tra i quali le Cinque Installazioni per il Bicentenario darwiniano a Roma.

Bibliografia
Monografie
-Il mito del bianco in architettura, Quodlibet, Macerata 2014.
- Cambio di Scena. La scenografia teatrale, architettura tra realismo e astrazione, Edizioni Kappa, Roma 2012
- Edifici per Abitare, Edilstampa, Roma 2004
- Cura del n. 372 de “L’industria delle costruzioni” su “Case aggregate”, Edilstampa, Roma 2003
- Concorso per Palazzo Littorio, Edizioni Testo e Immagine, Torino 2002.
- Cura del n. 364 de “L’industria delle costruzioni” su “La casa Isolata”, Edilstampa, Roma 2002
Saggi e Articoli 2012
- Il Cambio di scena a vista nell’opera lirica, in: - A. Capanna, Cifariello Ciardi F., Del Monaco A., Gabrieli M., Ribichini L., Trovalusci G. , Musica e Architettura, Edizioni Nuova Cultura, Roma 2012, p. 395-406
- Il bianco in Architettura, in; M. Rossi, A. Siniscalco, Colore e Colorimetria, Contributi multidisciplinari, Vol. VIII/A, Maggioli Editore, Santarcangelo Romagna (RN), 2012, p. 291-298
- Geometrie Trascrittive, in: P. Belardi, A. Cirafici, A. di Luggo, E. Dotto, F. Gay, F. Maggio, F. Quici, "Trascrizioni", Atti del Seminario di Studi: Idee per la Rappresentazione 4, Edizioni Artegrafica, Roma 2012, p. 302-306
Pubblicazioni propri progetti 2012
- M. Locci, Progetti italiani alla Triennale di Sofia, in: AR Bimestrale dell’Ordine degli Architetti di Roma e Provincia, n. 103, settembre/ottobre 2012, pp. 26-29
- G. Pettena, Tredicesima Triennale di architettura di Sofia, in: “L’industria delle costruzioni”, n. 427 settembre/ottobre 2012, p. 115
- L. Sacchi (a cura di), Italia en Mexico 2013 Architetti romani: opere recenti, Prospettive Edizioni, Roma 2013, pp. 100-101
- M. Petreschi, N. Valentin, Chiese della periferia romana 2000-2013, Electa, Milano, 2013, pp. 178-179




Graduation date place Degree in Architecture obtained at the University of Rome La Sapienza on 18 July 1991
Other academic titles Reseacher in Architectural Composition - Ph.D in Architectural Composition
Academical Activities
He is a member of the Departmental Committee of DIAP. Since 2005 he has been a member of Board of the PhD course in "Interior Design and Designing Equipment " and since 2011 he has been a member of Board of the PhD course in "Architectural Theory and Design". He is Scientific Coordinator of the "Master Course for Theatre Scenographers" sponsored by DIAP and Regione Lazio. He is member of the Erasmus Board and representative for the Faculty in Lisbon. He is intensively involved in the supervision of Course Degree thesis in Project Design and Scenography. He has served as Professor of Projecto 2 and 3 at the Faculty of Architecture of the University "E. Mandlane" of Maputo, Mozambique.

Research Activities
His project and theoretical research is characterized by a kind of reinterpretation of Modern language to describe the complexity of the relationship between modern and ancient Architecture in historical centers, consolidated cities and new large urban areas, which have also been the subject of several publications ("Concorso per Palazzo Littorio" published by Testo & Immagine). Alongside his research activity on the themes of Architectural projects which lead on to publications and competition projects, he is also involved in research activities on themes of theatre stage design concerning drama and opera productions. In his didactic activities the research in both fields has then been examined in depth through the modalities of transmission of scientific knowledge. He has always carried out studies of interior design, publishing essays and articles and has developed over the years some realized experimental projects some of which have recently been exhibited in the exhibition "Mexico-Italy" organized by OUR in collaboration with the Italian and Mexican Embassies in Mexico City, March 2013. He has taken part in University research projects on urban issues and in Federal University Research projects on themes of theatre stage design. In particular, his latest research activities include the following: " The Scenography for 20th century Italian Opera Theatre" in 2007, which lasted 24 months;
"The new forms of contemporary residential buildings" in 2008, which lasted 24 months;
"The white in Architecture. Abstraction techniques in the relationship with ancient architecture" , in 2012, which is going to cover 24 months and which is the subject of the currently running seminar for the PhD course.
He is currently working at the Conference "The myth of white in Architecture" organized jointly by the University of Rome "La Sapienza" and the University of Urbino "Carlo Bo" which is going to take place in November 2013 and whose acts will be published.
Professionals activities
He carries out an intense project research activity receiving national and international awards. In 2012 he obtained the First Prize and the Gold Medal for Italy at the Thirteen Triennial Exhibition of Architecture Interarch 2012 in Sofia, Bulgaria for the new town hall of Pratico. He has worked on numerous projects on themes of residential Architecture ( he is the author of a lot of essays and of the monograph "edifici per abitare", edilstampa). These include the residential building in Kromeriz, in the Czech Republic, in 2012 and the First Prize in the National Competition for the realization of residential buildings in Bergamo. He has worked at projects of interior design, theatre stage design, furniture items and Designing Equipment such as the Five Installations for the Darwin Bicentenary Celebrations in Rome.