BATTISTELLI ELIA STEFANO

Professore Associato 
Settore scientifico disciplinare di riferimento  (FIS/05)
Ateneo Università degli Studi di ROMA "La Sapienza" 
Struttura di afferenza Dipartimento di FISICA 
Recapiti Elenco recapiti telefonici
E-Mail elia.battistelli@uniroma1.it

Orari di ricevimento

Martedì ore 16:00.
L'appuntamento va concordato con il docente tramite email.

Curriculum

ELIA STEFANO BATTISTELLI - Curriculum Vitae
Informazioni generali:
• Nome: Elia Stefano Battistelli
• Cittadinanza: Italiana
• Luogo di nascita: Milano
• Data di nascita: 29 Marzo 1973
Posizioni accademiche e connesse:
• 11/2018-presente: Professore Associato, Dip. Fisica, Sapienza;
• 11/2015-11/2018: Ricercatore a Tempo Determinato tipo B, Dip. Fisica, Sapienza;
• 03-04/2015: professore visitatore presso Université Paris Diderot–Paris 7;
• 2010-2015: Ricercatore a Tempo Determinato tipo A, Dip. Fisica, Sapienza;
• 12/2009-02/2010: XXV campagna Antartica PNRA presso la base di Concordia;
• 2008-2010: Post-doc (assegno di ricerca) Dip. Fisica, Sapienza;
• 2005-2008: Post-doc dip. Fisica e Astronomia UBC, Vancouver, Canada;
• 2004-2005: Post-doc Istituto di Astrofisica delle Canarie, Spagna;
• 2004: Dottorato di Ricerca, Dip. Fisica, Sapienza Università di Roma.
Abilitazione Scientifica Nazionale 2012:
• abilitato a professore di seconda fascia nel settore 02/C1.
Principale tema di ricerca:
• Sviluppo di strumentazione astrofisica per osservazioni in banda millimetrica.
• cosmologia sperimentale e osservativa;
• studio della radiazione di fondo cosmico (CMB);
• sviluppo di strumentazione radio, millimetrica e submillimetrica;
• analisi dati di osservazioni di CMB;
• effetto Sunyaev Zel’dovich;
• polarizzazione della CMB;
• Emissione Anomala a Microonde.
Pubblicazioni:
• 83 pubblicazioni su riviste internazionali di cui 21 a primo autore;
• 26 conference proceedings di cui 4 a primo autore;
• fattore h=30 (fonte NASA-ADS)
• citazioni totali 4096 (fonte NASA-ADS)
Didattica:
• attuale attività presso la Sapienza: titolare del corso di Fisica corso di laurea in Biotecnologia. Titolare del corso di Laboratorio di Astrofisica dipartimento di Fisica
• attività didattica assidua e continuativa dal 2000 come docente e esercitatore;
Informatica:
• Sistemi operativi e amministrazione di sistema: Windows, Linux MacOS, esperianza di modifiche kernel per sistemi linux e configurazioni di rete
• Software e programmazione: IDL, Fortran, Delphi, shell script, C++, healpix, Python, MicroC, Labview, Autocad, IDEAS, Mathematica, LateX, quartus II, Mikro C, CVS, Office e tutti i programmi più diffusi in ambienti Linux, Mac e Windows.
Lingue:
• Italiano: madrelingua;
• Inglese: disinvolto;
• Spagnolo: disinvolto;
• Francese: competente.
Referee:
• MDPI Universe
• Astrophysical Journal
• Astrophysical Journal Letter
• Astrophysical Journal Supplement
• Astronomical Journal
• Journal of Low Temperature Physics
• Journal of Instrumentation.
Altre attività:
• SCAR-AAA: membro del comitato internazionale "Scientific Committee on Antarctic Research (SCAR) Astronomy and Astrophysics from Antarctica (AAA)".
• Organizzatore LOC e SOC di numerose conferenze incluso il MG15 (Roma 07/2018 - ~1000 partecipanti)
• PI del progetto Sapienza progetti medi di studio osservativo dell'AME
• PI del progetto PNRA: sviluppo di rivelatori KIDS per osservazioni dall'Antartide
• PI del proposal osservativo "Mapping the microwave emission of Andromeda: filling the gap between radio and IR emission " approvato dal radio-telescopio SRT;
• Membro dello steering commitee dell'esperimento QUBIC;
• Responsabile del working group "front-end" delle attività INFN di LSPE;
• PI del proposal osservativo "Unvieling the AME in 3c396 and RCW175" approvato dal radio-telescopio Parkes-Australia;
• PI della richiesta "Grandi Attrezzature" Sapienza 2010;
• Responsabile di 3 working group del proposal ASI di LSPE;
• Coordinatore BRAIN della campagna Antartica 2009-2010;
• Campagne di osservazioni presso, isole Svalbard, telescopio Parkes, Dome C Antartide, deserto di Atacama, Osservatorio Mauna Kea Hawaii, Osservatorio del Teide Tenerife, Osservatorio MITO Val d'Aosta;
• 26 presentazioni orali a congressi e workshop internazionali di cui 7 su invito;
• Attività di divulgazione con articoli scritti su Le Scienze (Febbraio 2013, "Piccoli effetti nei moti celesti") e partecipazione a trasmissioni radio e televisive.
Roma 4 Aprile 2018 Elia Stefano Battistelli